Camera Nazionale della Moda Italiana

La Camera Nazionale della Moda Italiana o Associazione CNMI basa il suo interesse sull’aspetto creativo e sull’eccellenza manifatturiera, accrescendo il valore di uno dei settori strategici dell’economia italiana.

Il suo scopo principale è quello di voler incrementare la domanda attraverso l’investimento sulle competenze, che i creatori della moda italiana posseggono, di conseguenza supporta l’orientamento, lo sviluppo, l’informazione e la formazione.

La Camera Nazionale della Moda Italiana è un’associazione senza scopo di lucro, che esalta i valori culturali della Moda Italiana e li tutela riproponendoli a un pubblico globale, rafforzando l’immagine dell’Italia all’estero.

L’associazione è stata fondata nel 1958 e nel tempo ha supportato la promozione e lo sviluppo. Si tratta di un interlocutore che propone iniziative nazionali e internazionali, atte a promuovere lo stile e la cultura della Moda italiana.

Un po’ di storia

11 Giugno del 1958 fondazione “Camera Sindacale della Moda Italiana”, concepita come un’Associazione apolitica.

Graduale costituzione dei settori di “Alta Moda Femminile”, “Alta Moda Maschile”, “Abiti Sportivi Femminili”, “Pelliccerie”, “Case Modiste”, “Artigiani Accessoristi della Moda”.

Il primo Presidente fu Giovanni Battista Giorgini.

1962 il Centro Romano Alta Moda crea l’organizzazione “Camera Nazionale della Moda Italiana”, simile all’associazione ideata da Giorgini, con lo scopo di coordinare le Case di Moda, che potevano aderire di propria volontà.

29 Settembre 1962, la struttura dell’Associazione cominciò a operare attivamente nel settore Moda.

Fashion Hub

Il Fashion Hub è un progetto della Camera Nazionale della Moda Italiana che inserisce le sfilate, in quanto eventi mediatici di enorme valore, nel centro di Milano, realizzando di fatto una vera e propria rete di punti di interesse legati al fascino glamour della fashion week.

Vengono collegati tre punti chiave, il centro servizi di Palazzo Giureconsulti, con la sala dei fashion show, la Sala delle Cariatidi, nel Palazzo Reale, il Palazzo della Ragione e la Sala Pirelli di Palazzo Clerici.

cameramoda.it

milanomodadonna.it

milanomodauomo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *